slide immagine slide immagine slide immagine

Mostra Walter Resentera. Le figure sui muri

Dal martedì alla domenica 10.30-12.30 e 15.00-18.00

www.visitfeltre.info/resentera/

Qui, attraverso otto sezioni che si snodano nelle suggestive sale di palazzo Cumano, in parallelo con le  collezioni permanenti del Museo, sarà possibile compiere un itinerario nei settori nei quali meglio si espresse  la creatività e il talento artistico di Walter Resentera (Seren del Grappa 1907- Schio 1995) ovvero pittura murale, illustrazione e cartellonistica.

Continua a leggere


Apertura straordinaria della Galleria Rizzarda il 1 gennaio 2018

Per consentire la visita alla mostra Walter Resentera. Le figure sui muri appena inaugurata la Galleria d’arte moderna “Carlo Rizzarda” sarà aperta in via eccezionale il 1° gennaio 2018 dalle 15.00 alle 18.00.


Conferenza sull’affresco del giardino d’inverno della Birreria Pedavena per il terzo appuntamento del ciclo “Aspettando le figure sui muri”

Il ciclo Aspettando le figure sui muri, in preparazione dell’evento espositivo che partirà il prossimo 29 dicembre, continua con un nuovo appuntamento. Dopo le conferenze di Marta Mazza e Roberto Curci, incentrate rispettivamente sull’attività di cartellonista di Walter Resentera e sul suo complicato rapporto con il mentore/suocero Marcello Dudovich, verrà affrontato il tema della grande decorazione murale, con particolare riguardo all’affresco della Birreria Pedavena. L’argomento sarà illustrato dalla conservatrice dei Musei civici feltrini Tiziana Casagrande venerdì 15 dicembre prossimo, alle ore 18.00 nella Gallaeria d’arte moderna «Carlo Rizzarda». Continua a leggere


Secondo appuntamento del ciclo “Aspettando le figure sui muri”: conferenza di Roberto Curci “Walter Resentera/Marcello Dudovich: l’allievo, il maestro e il suo fantasma”

Dopo la conferenza di Marta Mazza sull’attività di Walter Resentera come cartellonista, il ciclo Aspettando le figure sui muri, in preparazione dell’evento espositivo che partirà il prossimo 29 dicembre, continua con una conferenza dello storico dell’arte e scrittore triestino Roberto Curci.
L’appuntamento è nella Galleria d’arte moderna “Carlo Rizzarda” venerdì 1° dicembre prossimo, alle ore 18.00 quando il relatore illustrerà gli intricati rapporti professionali e umani tra Marcello Dudovich e l’artista di origine feltrina. Quando Walter Resentera, giunto a Milano ventenne, riuscì a farsi accettare come ‘allievo’ e collaboratore dalllo straordinario talento della cartellonistica italiana, “ne nacque, più che un rapporto di sincera stima, amicizia e condivisione umana e artistica, una sorta di singolare simbiosi mutualistica tra due temperamenti che non si sarebbero pututi immaginare più diversi, ma che risultarono (almeno lungo l’arco degli anni Trenta, prima dello scoppio della guerra) perfettamente funzionali e necessari l’uno all’altro, almeno sotto il profilo della produzione grafica e cartellonistica, nella quale Resentera fu fortemente coinvolto al fianco di Dudovich”. Continua a leggere


Per il ciclo di incontri “Aspettando le figure sui muri” conferenza di Marta Mazza “Walter Resentera cartellonista tra logiche aziendali, legami familiari e ricerca stilistica”

Parte il conto alla rovescia per la mostra Walter Resentera. Le figure sui muri la cui inaugurazione nella Galleria d’arte moderna “Carlo Rizzarda” è prevista per il 29 dicembre prossimo. In preparazione all’evento viene proposto nel museo di via Paradiso 8 un ciclo di incontri volti ad illustrare i temi sviluppati in mostra nelle varie sezioni. La serie di appuntamenti sarà aperta venerdì 24 novembre prossimo, alle 18.00, da un’ospite d’eccezione: Marta Mazza, direttrice del museo Nazionale Collezione Salce di Treviso, istituto museale che collabora alla mostra con un significativo prestito di affiches. La storica dell’arte, autrice con Anna Villari del saggio sul cartellonismo nella monografia dedicata a Resentera, ha appena curato il secondo capitolo della rassegna Illustri persuasioni. Capolavori pubblicitari della Collezione Salce dedicato al periodo Tra le due guerre, inaugurato lo scorso 13 ottobre e visitabile fino al 14 gennaio 2018 nella sede trevigiana di via Carlo Alberto 31. Continua a leggere