slide immagine slide immagine slide immagine slide immagine slide immagine

Conferenza sull’affresco del giardino d’inverno della Birreria Pedavena per il terzo appuntamento del ciclo “Aspettando le figure sui muri”

Il ciclo Aspettando le figure sui muri, in preparazione dell’evento espositivo che partirà il prossimo 29 dicembre, continua con un nuovo appuntamento. Dopo le conferenze di Marta Mazza e Roberto Curci, incentrate rispettivamente sull’attività di cartellonista di Walter Resentera e sul suo complicato rapporto con il mentore/suocero Marcello Dudovich, verrà affrontato il tema della grande decorazione murale, con particolare riguardo all’affresco della Birreria Pedavena. L’argomento sarà illustrato dalla conservatrice dei Musei civici feltrini Tiziana Casagrande venerdì 15 dicembre prossimo, alle ore 18.00 nella Gallaeria d’arte moderna «Carlo Rizzarda». Continua a leggere


Secondo appuntamento del ciclo “Aspettando le figure sui muri”: conferenza di Roberto Curci “Walter Resentera/Marcello Dudovich: l’allievo, il maestro e il suo fantasma”

Dopo la conferenza di Marta Mazza sull’attività di Walter Resentera come cartellonista, il ciclo Aspettando le figure sui muri, in preparazione dell’evento espositivo che partirà il prossimo 29 dicembre, continua con una conferenza dello storico dell’arte e scrittore triestino Roberto Curci.
L’appuntamento è nella Galleria d’arte moderna “Carlo Rizzarda” venerdì 1° dicembre prossimo, alle ore 18.00 quando il relatore illustrerà gli intricati rapporti professionali e umani tra Marcello Dudovich e l’artista di origine feltrina. Quando Walter Resentera, giunto a Milano ventenne, riuscì a farsi accettare come ‘allievo’ e collaboratore dalllo straordinario talento della cartellonistica italiana, “ne nacque, più che un rapporto di sincera stima, amicizia e condivisione umana e artistica, una sorta di singolare simbiosi mutualistica tra due temperamenti che non si sarebbero pututi immaginare più diversi, ma che risultarono (almeno lungo l’arco degli anni Trenta, prima dello scoppio della guerra) perfettamente funzionali e necessari l’uno all’altro, almeno sotto il profilo della produzione grafica e cartellonistica, nella quale Resentera fu fortemente coinvolto al fianco di Dudovich”. Continua a leggere


Per il ciclo di incontri “Aspettando le figure sui muri” conferenza di Marta Mazza “Walter Resentera cartellonista tra logiche aziendali, legami familiari e ricerca stilistica”

Parte il conto alla rovescia per la mostra Walter Resentera. Le figure sui muri la cui inaugurazione nella Galleria d’arte moderna “Carlo Rizzarda” è prevista per il 29 dicembre prossimo. In preparazione all’evento viene proposto nel museo di via Paradiso 8 un ciclo di incontri volti ad illustrare i temi sviluppati in mostra nelle varie sezioni. La serie di appuntamenti sarà aperta venerdì 24 novembre prossimo, alle 18.00, da un’ospite d’eccezione: Marta Mazza, direttrice del museo Nazionale Collezione Salce di Treviso, istituto museale che collabora alla mostra con un significativo prestito di affiches. La storica dell’arte, autrice con Anna Villari del saggio sul cartellonismo nella monografia dedicata a Resentera, ha appena curato il secondo capitolo della rassegna Illustri persuasioni. Capolavori pubblicitari della Collezione Salce dedicato al periodo Tra le due guerre, inaugurato lo scorso 13 ottobre e visitabile fino al 14 gennaio 2018 nella sede trevigiana di via Carlo Alberto 31. Continua a leggere


Presentazione del volume “Il secondo Risorgimento delle Venezie. La ricostruzione dopo la Grande Guerra”

Giovedì 5 maggio prossimo, alle 17.30 presso la Galleria d’arte moderna “Carlo Rizzarda” sarà presentato il volume Il secondo risorgimento delle Venezie. La ricostruzione dopo la Grande Guerra, a cura di Carlo Fumian, introduzione di Gilberto Muraro, Marsilio Editori, Venezia 2015, 111 pp. L’iniziativa è promossa dalla Cassa di Risparmio del Veneto, nell’ambito di Banca e Territorio, con la collaborazione del Comune di Feltre. Continua a leggere


Conferenza “La moneta in età antica a Feltre e i rinvenimenti di via Cornarotta 11 ” nella Galleria d’arte moderna “Carlo Rizzarda”

Il prossimo appuntamento del ciclo Conversazioni in museo, che si terrà sabato 2 aprile 2016  alle 17.00, nella Galleria d’arte moderna “Carlo Rizzarda” tratterà il tema La moneta in età antica a Feltre e i rinvenimenti di via Cornarotta 11. A parlarne sarà Jacopo Marcer, dottore di ricerca in storia antica e numisatica. Continua a leggere


Conferenza “Da Venezia a Feltre tra arredi e sculture, virtuosismo e fantasia durante la Belle Époque”

Il prossimo appuntamento del ciclo Conversazioni in museo, che si terrà sabato 19 marzo 2016  alle 17.00, nella Galleria d’arte moderna “Carlo Rizzarda”, tratterà del vivace ed intraprendente mondo degli atelier veneziani che tra fine ‘800 e inizio del ‘900 progettavano e realizzavano raffinata mobilia, sculture e supellettili di pregio. La conferenza Da Venezia a Feltre tra arredi e sculture, virtuosismo e fantasia durante la Belle Époque sarà tenuta a due voci da Alice Martignon e Andrea Massimo Basana. Continua a leggere


Conferenza di Patrizia Dalla Rosa e Marco Perale L’inesauribile sguardo di Dino – Sui sentieri delle fonti iconografiche

La mostra dedicata al paesaggio veneto nella pagina di Dino Buzzati allestita nella Galleria d’arte moderna “Carlo Rizzarda” offre l’occasione per rileggere attraverso una prospettiva nuova alcuni dipinti del giornalista, scrittore e pittore bellunese.
Venerdì 29 gennaio, alle ore 17.00, presso la sede museale di via Paradiso ne parleranno Patrizia Dalla Rosa e Marco Perale, entrambi studiosi dell’artista bellunese e membri attivi dell’Associazione Internazionale a lui dedicata.
A partire da alcune considerazioni sull’“inesauribile” sguardo buzzatiano, la riflessione sarà in particolare dedicata a due degli “ex voto” del ciclo dei Miracoli di Valmorel esposti in mostra. Continua a leggere


Conferenza di Maurizio Trevisan su Buzzati alpinista. L’idea e l’immagine della montagna

Sabato 23 gennaio prossimo alle ore 17.00, nella Galleria d’arte moderna “Carlo Rizzarda”, nell’ambito delle iniziative legate alla mostra “Valli mai viste…un’altra Venezia”: quello strano paesaggio che Buzzati ha nell’anima, Maurizio Trevisan, già autore del volume Dino Buzzati, l’alpinista (Quaderni del Centro Studi Buzzati, 2006), terrà una conferenza sul tema Buzzati alpinista. L’idea e l’immagine della montagnaContinua a leggere


Conferenza su Walter Resentera – Pittore, cartellonista e illustratore nella Galleria d’arte moderna “Carlo Rizzarda”

Il prossimo appuntamento del ciclo Conversazioni in museo, che si terrà venerdì 18 dicembre prossimo, alle 17.00, nella Galleria d’arte moderna “Carlo Rizzarda”, tratterà la figura del pittore Walter Resentera a vent’anni dalla scomparsa. Ne parleranno, da differenti angolazioni, le storiche dell’arte Chiara Rech e Michela Tessari che all’artista, nato a Seren del Grappa nel 1907 e spentosi a Schio il 28 luglio 1995, hanno entrambe dedicato la propria tesi di laurea. Continua a leggere


Conferenza di Giulia Semenzin: Giambattista Gianotti – raffinato ebanista e decoratore nella collezione Rizzarda

Con l’autunno vengono nuovamente proposte le “Conversazioni in Museo”, momenti di approfondimento della storia dell’arte e della cultura locale e non solo, strettamente attinenti ai contenuti dei Musei e al territorio. Il primo appuntamento della nuova stagione si terrà sabato 26 settembre, alle ore 17.00, nella Galleria d’arte moderna “Carlo Rizzarda” dove la giovane storica dell’arte Giulia Semenzin parlerà di Giambattista Gianotti, uno degli artisti presenti nella collezione del maestro del ferro battuto. Continua a leggere


Conferenza di Andrea Bona e Luca Majoli in Galleria Rizzarda: “La chiesa di San Bernardo a Cesana – Architettura e cicli decorativi di un gioiello dell’antica contea”

Per il ciclo Conversazioni in Museo sabato 13 giugno 2015 alle ore 17.00 nella Galleria d’arte moderna “Carlo Rizzarda” l’architetto Andrea Bona e il funzionario di zona della Soprintendenza alle Belle Arti e al Paesaggio Luca Majoli terranno una conferenza dal titolo “La chiesa di San Bernardo a Cesana – Architettura e cicli decorativi di un gioiello dell’antica contea”.
Edificata all’interno del piccolo borgo di Cesana, antico porto fluviale sul fiume Piave, la chiesa di San Bernardo di Cesana vide l’assetto architettonico originario completamente stravolto dagli interventi realizzati a cavallo delle due guerre mondiali. Recenti lavori di ristrutturazione hanno fatto riaffiorare la struttura dell’antica chiesa a navata unica con abside piana a tre monofore, risalente alla metà del XIII secolo, cui è stato successivamente aggiunto l’attuale volume del coro quadrato sormontato da una volta strutturale. Continua a leggere


Conferenza di Sergio Claut “Giovanni Battista Volpato nel Feltrino: un pittore tra ideazione e falso”

Per quanti desiderano approfondire la conoscenza delle opere d’arte sparse sul nostro territorio e delle vicende, talvolta curiose, che ruotano attorno ad esse, l’appuntamento di sabato 16 maggio risulta imperdibile. Alle 17.00, nella Galleria d’arte moderna “Carlo Rizzarda” Sergio Claut parlerà di “Giovanni Battista Volpato nel Feltrino: un pittore tra ideazione e falso“.  Continua a leggere


Riccardo Licata. La mostra spiegata da Antonella Alban

Domenica 8 settembre 2013
ore 17.00

Galleria d’arte moderna
“Carlo Rizzarda”

L’arte di Riccardo Licata va fruita con gli occhi e col cuore. Rapisce con gli accesi accostamenti cromatici, capaci di veicolare ricordi ed emozioni, attraverso il cifrario di segni e simboli modulati come una sinfonia, trasporta in un’onda sonora che distilla le sue sensazioni in una sorta di sinestesia. Accanto al godimento estetico istintivo può esserci però anche una lettura storico critica che consente di capire più a fondo l’espressione del mondo dell’autore, la sua evoluzione e le relazioni col panorama artistico di riferimento. Proprio con questo scopo i Musei civici di Feltre organizzano un incontro presso la Galleria d’arte moderna “Carlo Rizzarda” con Antonella Alban, curatrice con Giovanni Granzotto della mostra “Riccardo Licata: un viaggio tra pittura e arti applicate”. Domenica 8 settembre prossimo alle ore 17.00 la critica d’arte illustrerà la figura dell’artista che, nella duplice esperienza veneziana e parigina, è entrato in contatto con alcuni dei più grandi maestri del secolo, influenzando l’arte del ‘900.
Antonella Alban svelerà i sottili legami che intercorrono tra i lavori di Licata e i contenuti del Museo, accompagnando i partecipanti in una visita guidata.
Per ragioni organizzative la partecipazione è limitata a 40 persone. Il costo è di 1,50 Euro a persona, corrispondente al biglietto d’ingresso ridotto al Museo.
La mostra sarà visitabile fino al 29 settembre con orario: dal martedì al giovedì 10.30-12.30 e 15.00-18.00, venerdì 10.30-12.30, sabato e domenica 10.30-12.30 e 16.00-19.00
. Per informazioni e prenotazioni: Ufficio Musei (tel. 0439/885242-234, museo@comune.feltre.bl.it), www.comune.feltre.bl.it

Continua a leggere


Voci per un Officium

Il Coro Allez Regretz interpreta alcuni brani liturgici tratti da un Officium del XVII secolo

Direttore: Carlo Rebeschini
Introduzione: prf. Gianmartino Durighello

Museo civico
Domenica 7 luglio 2013
ore 18.00

Domenica 7 luglio le melodie di un antico codice musicale illustrato torneranno ad avere nuovamente voce. Alcuni brani liturgici tratti da un Officium datato 29 settembre 1694, dedicati a Santi particolarmente legati al Museo civico e al territorio feltrino, saranno interpretati dal Coro Allez Regretz diretto dal maestro Carlo Rebeschini.
Si tratta di suggestivi canti gregoriani che con la loro ritmica favoriscono la meditazione e l’interiorizzazione delle parole cantate e che, per l’occasione, riecheggeranno nelle sale di palazzo Villabruna. Il prezioso Officium venne realizzato per ordine di suor Maria Rosalia Sica, badessa del monastero domenicano di Alba Pompeia, l’attuale Alba, in Piemonte. Il nome del copista si legge in calce al frontespizio: si tratta di padre Giovanni Vincenzo Paolini. Il Codice pervenne in Museo il 12 ottobre 1974 con il lascito Villabruna e sarà esposto su un badalone ottocentesco in legno intagliato recante lo stemma dell’abbazia cistercense di Staffarda con il quale fu donato all’istituto museale. L’esibizione del coro sarà preceduta da un’introduzione musicologica del professore Gianmartino Durighello, titolare delle cattedre di Contrappunto storico e Musica sacra nel biennio di specializzazione e di Esercitazioni corali al Conservatorio di Castelfranco Veneto.
L’iniziativa è la prima proposta dal Museo civico di Feltre tra quelle previste per l’Anno della Fede dei Musei della Provincia di Belluno. Si tratta di un progetto di rete che coniuga l’attenzione agli aspetti devozionali con la valorizzazione del patrimonio storico artistico contenuto nelle strutture che potranno condividere la promozione.
L’evento è organizzato con la collaborazione dell’Associazione Fenice arte, cultura, turismo onlus.
L’ingresso è libero fino al raggiungimento dei 50 posti disponibili in sala.


Nature silenti

Storia, significati e restauro di alcune nature morte del Museo civico di Feltre

Conferenza di Tiziana Casagrande e Mariangela Mattia

Museo civico
Domenica 16 giugno 2013
ore 10.30

Dopo l’apprezzato intervento di Nadir Stringa e Antonio Cornacchione sul fondo ceramico del Museo civico, il quarto appuntamento delle conversazioni domenicali nella struttura di via Luzzo 23 porrà l’accento sulle nature morte. Domenica 16 giugno, alle 10.30 sarà infatti trattato l’argomento: “Nature silenti – Storia, significati e restauro di alcune nature morte del Museo civico di Feltre”. L’occasione è offerta dal restauro recentemente compiuto, grazie al contributo dell’8X1000, di un delizioso dipinto seicentesco effigiante un rigoglioso e variopinto bouquet in un vaso di gusto antiquario, donato nel 1903 al Museo da Antonietta Guarnieri Dal Covolo. L’intervento sarà illustrato dalla restauratrice che l’ha portato a termine, la bellunese Marialgela Mattia, specializzata in dipinti su tela. La pulizia e la rimozione di vecchi ritocchi ha portato alla luce particolari dell’opera prima nascosti consentendone una più puntuale lettura ed interpretazione.
La conservatrice dei Musei di Feltre, Tiziana Casagrande, parlerà dell’autore del precedente restauro, il pittore feltrino Mosè Tonelli e dei criteri che guidarono la sua mano sul finire dell’800 ed illustrerà la storia dell’opera e i suoi significati, inquadrando la tela in un preciso contesto artistico. Nel corso dell’incontro verrà affrontato il genere della natura morta con particolare riguardo alla sua fortuna nel XVII secolo, ma anche agli antecedenti. Saranno inoltre passati in rassegna altri dipinti del Museo civico appartenenti al medesimo genere fornendo per tutti una chiave di lettura iconografica, divagando nell’affascinante mondo dei fiori e del loro significato in arte, tra mitologia e fede.
L’iniziativa, curata dalla Direzione dei musei civici, è realizzata in collaborazione con l’Associazione Fenice arte, cultura, turismo onlus. L’ingresso è libero fino al raggiungimento dei 50 posti disponibili in sala.



La collezione ceramica del Museo civico: manifatture e tutela

Conferenza di Nadir Stringa e Antonio Cornacchione

Museo civico
Domenica 19 maggio
ore 10.30

Il terzo appuntamento delle conversazioni nel Museo civico di Feltre pone l’attenzione sul fondo ceramico conservato nella struttura di via Luzzo 23. Domenica 19 maggio, alle 10.30 il noto storico della ceramica Nadir Stringa e il restauratore Antonio Cornacchione tratteranno l’argomento “La collezione ceramica del Museo civico: manifatture e tutela”. Non tutti sanno che nei depositi del Museo si trovano oltre 160 pregevoli ceramici che coprono un arco temporale dal III secolo a.C. al XX secolo. Nel corso dell’incontro Nadir Stringa illustrerà i contenuti storico artistici della collezione ceramica civica, sottolineando gli aspetti d’interesse, mentre Antonio Cornacchione descriverà gli interventi di restauro, soffermandosi sui passaggi più complessi e problematici quali le ricomposizioni e le ricostruzioni.
L’iniziativa, curata dalla Direzione dei musei civici, è realizzata in collaborazione con l’Associazione Fenice arte, cultura, turismo onlus. L’ingresso è libero fino al raggiungimento dei 50 posti disponibili in sala.
Continua a leggere


Una Sacra conversazione cinquecentesca dal Palazzo Pretorio al Museo civico

Ipotesi attributive del dipinto dopo un complesso restauro

Conferenza di
Sergio Claut
Emanuela Ruggio

Museo civico
domenica 14 aprile
ore 10.30

Dopo l’apprezzata presentazione del volume di Valentina Casarotto “Il segreto nello sguardo” tenutasi domenica 3 marzo, il ciclo delle conversazioni al Museo civico di Feltre prosegue con una serie di conferenze di illustrazione dei più recenti restauri portati a termine dal Museo. Si tratta di un itinerario alla scoperta di dipinti e beni per lungo tempo collocati nei depositi, spesso in condizioni conservative pessime, e finalmente recuperati. Il loro interesse, per la disparata provenienza da edifici cittadini, è documentario oltre che storico artistico. Il primo appuntamento è previsto per domenica 14 aprile quando lo storico dell’arte Sergio Claut e la restauratrice Emanuela Ruggio esamineranno, da due differenti prospettive, l’opera attribuita al pittore trevigiano Paris Bordon effigiante la Madonna con Bambino tra San Giuseppe e San Giovannino.
La complessa, intrigante questione attributiva, l’inquadramento storico artistico così come gli aspetti tecnici e conservativi saranno affrontati nel corso dell’incontro. L’iniziativa, curata dalla Direzione dei musei civici, è realizzata in collaborazione con l’Associazione Fenice arte, cultura, turismo onlus. L’ingresso è libero fino al raggiungimento dei 50 posti disponibili in sala.

Continua a leggere


Il segreto nello sguardo

Museo Civico
domenica 3 marzo ore 10.30

In vista della festa della donna, sarà presentato dall’autrice, Valentina Casarotto, il libro Il segreto nello sguardo. Memorie di Rosalba Carriera prima pittrice d’Europa. Il volume si è aggiudicato il primo premio per la narrativa al concorso Mario Soldati 2012. L’iniziativa è organizzata in collaborazione con la Commissione Pari Opportunità del Comune di Feltre, con l’Associazione Fenice arte cultura e turismo e con l’Associazione Concetto Armonico di Rottanova di Cavarzere.
La presentazione costituisce il primo appuntamento del nutrito calendario di incontri e conversazioni previsti nella primavera 2013 nei Musei civici e sarà arricchita da letture di Silvana Vignaga e Flavio Viale. Per ragioni organizzative l’ingresso sarà limitato a 50 persone.

Continua a leggere


L’altra metà del Risorgimento. Volti e voci di patriote venete.

Introduzione di Paola Salomon, ricercatrice ISBREC
Interventi di Franca Cosmai e Liviana Gazzetta

Feltre – Museo Civico
venerdì 28 settembre ore 17.30

Visita guidata alla mostra Feltre e il Risorgimento alle ore 16.30 (su prenotazione 0439/885242)

Venerdì 28 settembre 2012, alle ore 17.30, sarà presentato al Museo civico il libro “L’altra metà del Risorgimento. Volti e voci di patriote venete”, curato da Nadia Maria Filippini e Liviana Gazzetta.
“L’intento fondamentale di questo volume – scrivono le curatrici – è quello di tratteggiare un quadro d’insieme delle forme e dei significati cui sembra possibile ricondurre la mobilitazione femminile per il Risorgimento in area veneta”. Si trattò di “una “causa” per cui anche in questo contesto le donne presero ad agire sulla scena pubblica con forme talora dirompenti sul piano reale e simbolico”.
Le studiose hanno pertanto raccolto, selezionato e rese note alcune fonti spesso inedite che attestano le forme e i valori del contributo femminile, contribuendo a correggerne la rappresentazione collettiva troppo spesso ancorata ad aspetti “agiografici” e di eccezionalità.

Continua a leggere


Un ciclo di conferenze “Arte e architettura del Cinquecento feltrino” al Museo Civico di Feltre

L’Assessorato alle Politiche della Cultura, in collaborazione con l’Associazione Culturale   Fenice e Fenice Cooperativa Sociale, organizza un ciclo di incontri che configurano un percorso tematico all’interno del Museo civico.
Considerata la ricorrenza dei 500 anni della rinascita di Feltre e, dal momento che sono numerose le testimonianze cinquecentesche conservate in Museo, alcune delle quali, attualmente nei depositi, saranno a breve recuperate grazie a impegnativi interventi di restauro, si è scelto proprio il XVI secolo come argomento del percorso. Gli incontri previsti per il primo ciclo, presso il Museo civico in via Lorenzo Luzzo 23  sono tre, tenuti da alcuni dei massimi studiosi locali di storia dell’arte e architettura. Domenica 27 febbraio, alle 10.30, Sergio Claut parlerà di Lorenzo Luzzo e Pietro Marascalchi: un percorso nella pittura del Cinquecento nel Museo Civico. Domenica 13 marzo 2011, alle 10.30, Francesco Doglioni svelerà i segreti di Palazzo Villabruna: un testimone tra l’incendio e la ricostruzione di Feltre. Infine domenica 27 marzo 2011, sempre alle 10.30, Tiziana Conte illustrerà Gli affreschi interni di committenza privata nei palazzi urbani del ‘500 feltrino -Domenica 27 marzo 2011 – ore 10.30. L’ingresso è gratuito. Per informazioni rivolgersi all’Ufficio Musei (tel. 0439/885242, museo@comune.feltre.bl.it ).