I Musei Civici di Feltre aderiscono alla “Notte europea dei Musei”

Sabato 17 maggio 2014  ritorna l’appuntamento con “La notte europea dei musei”, iniziativa promossa dal Consiglio d’Europa nei 47 paesi aderenti ed accolta dal nostro Ministero dei Beni e delle Attività Culturali e del Turismo, d’intesa con l’Associazione Nazionale dei Comuni Italiani. Numerosi siti museali statali e comunali resteranno dunque aperti dopo cena offrendo l’occasione ai cittadini e ai turisti di godere del patrimonio artistico italiano al di fuori dei consueti orari di visita e di scoprirlo in una veste nuova e suggestiva. Anche i Musei civici di Feltre aderiscono quest’anno all’iniziativa consentendo di visitare la Galleria d’arte moderna “Carlo Rizzarda” dalle 21.00 alle 23.00 al costo ridotto di 1,50 Euro a persona.

Oltre alla collezione d’arte e arte decorativa di Carlo Rizzarda, una selezione di ferri battuti, la raccolta d’arte di Liana Bortolon e alla sezione dedicata agli artisti feltrini del ‘900, sarà possibile visitare la mostra Il fascino dell’antico: dall’Accademia ercolanese a Gio Ponti, ospitata fino al 29 giugno prossimo nella struttura museale di via Paradiso. L’esposizione propone un insolito percorso nell’ambito della fortuna che la riscoperta dell’antichità tramite gli scavi di Ercolano, Pompei e Stabia, ebbe nell’arte, soprattutto decorativa, tra la fine del ‘700 e l’inizio dell’800 con sviluppi anche nel primo ‘900. Sarà possibile ammirare volumi in-folio superbamente incisi, frutto del lavoro d’equipe dell’Accademia ercolanese e dell’atelier creato dalla Corte Borbonica, istoriati dall’abilità disegnativa di Giuseppe Bracci e commentati da Pierre Hugues D’Hancarville, tavole create dal geniale Jean Claude Richard di Saint-Non, Hubert Robert, Jean Honorè Fragonard, elegantissime tempere di soggetto mitologico realizzate alla fine del ‘700 da Michelangelo Maestri, ceramiche delle manifatture Giustiniani e Del Vecchio, della Real Fabbrica Ferdinandea, della manifattura Ginori e della Richard Ginori, calchi in gesso di cammei e gemme antiche, ma anche creazioni di Antonio Canova e Gio Ponti. Per illustrare l’evento, inclusa nel prezzo del biglietto, a partire dalle 21.30, sarà proposta una visita guidata a cura della Società Cooperativa Fenice. Per informazioni e prenotazioni: Ufficio Musei (tel. 0439/885242, museo@comune.feltre.bl.it), www.comune.feltre.bl.it.